Skip to main content

Nella vasca, in mutande, o nudi a correre sulle spiagge. Su Facebook i genitori pubblicano le foto dei loro piccoli in ogni tipo di situazione. Però fino a che punto è sicuro e innocente l’orgoglio paterno sui social network?

Certo è che molti non si rendono conto che pubblicare foto del genere è un atto poco, o per niente, sicuro se non si prendono le necessarie precauzioni. Una controversa fanpage, ”The little Miss & Mister”, mette in chiaro questo concetto. Raccoglie una serie di scatti postati con lo scopo di mettere in guardia i genitori dai pericoli di mostrare, in tutto il loro splendore,  i loro piccoli prodigi sulla piattaforma 2.0.

Chi sta dietro a questa pagina, non esente da polemiche (difatti al momento offline), assicura che l’unica intenzione è di avvisare i genitori dei pericoli connessi alla pubblicazione di foto di minori sui social e convincerli a non voler condividere immagini dei loro eredi, per il benessere loro e dei loro figli. Nonostante tutto, chi gestisce “Little Miss & Mister” continua ad essere un’incognita.

Ragion di più per fare sospettare che la pagina sia una sorte di esca per far abboccare i pedofili.

Da parte sua Facebook che non si è pronunciata, avverte che sono i genitori, con le opzioni sulla privacy offerte dalla rete, decidono quali  immagini siano di dominio pubblico e quali no.

Aldo Ciana

Aldo Ciana

La noia uccide

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.