Skip to main content

Il 2016 è stato l’anno del “mobile” per eccellenza, ma (lungi dal declino) questo trend promette di consolidarsi nel corso del 2017. Facebook, con una chiara focalizzazione su questi dispositivi, ha partecipato al CES 2017 tenutosi a Las Vegas con la partecipazione e direzione del suo esperto in annunci e business, Andrew Bosworth.

Durante l’evento Bosworth ha voluto condividere i piani della società per i prossimi 12 mesi, che hanno lo scopo di aumentare l’utilità della piattaforma social.

“Sono sorpreso delle enormi capacità di questi dispositivi, che hanno tutto il necessario e non vengono utilizzati tanto come si pensa”, spiega Bosworth.

Si rileva inoltre il chiaro impegno della società nell’ hiperlocalizzazione, per così ampliare la sua gamma di servizi,  permettendo in maniera diretta l’ordinazione del cibo, la compra/vendita di biglietti e/o di programmi per il tempo libero. Qualcosa che Facebook ha già iniziato ad attuare attraverso l’integrazione di chatbots.

Nel campo della pubblicità, Bosworth punta alla personalizzazione attraverso l’intelligenza artificiale e annunci personalizzati come metodo per aiutare i brand a raggiungere il target. Senza dubbio, anche se Facebook ha il controllo del sistema, aiuta i marchi a migliorare in termini di creatività e di audience.

“In fin dei conti, la nostra capacità di ottenere risultati è proporzionale alla qualità della creatività e alla quantità di pubblico che dobbiamo raggiungere”, conclude Bosworth.

 

Aldo Ciana

Aldo Ciana

La noia uccide

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.